L’ALTRA METÀ DEL CALCIO

IL 4 APRILE LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

Verrà presentato giovedì 4 aprile alle ore 10.30, nella prestigiosa cornice di Palazzo Santa Chiara, il progetto “L’altra metà del calcio”, finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e che vede tra i partecipanti Link LAB, il Laboratorio di Ricerca Sociale della Link Campus University, diretto dal sociologo Nicola Ferrigni.

IL PROGETTO

Il progetto si propone di sensibilizzare le generazioni più giovani grazie anche all’inserimento, all’interno dell’organigramma della propria squadra, della figura del “diversity sport manager”, alla cui formazione provvederà un apposito corso odeato e gestito da Link LAB. Il corso ha l’obiettivo di formare un professionista in grado di promuovere l’inclusionemediante progetti e strategie volti al contrasto e al superamento della discriminazione, della violenza e degli stereotipi di genere. Il “diversity sport manager” sarà una figura in grado di lavorare al fianco della società sportiva enfatizzando il concetto di “differenze” intese come “patrimonio”. Grazie alla sua mediazione potranno migliorare le performance della collettività tramite la valorizzazione delle capacità delle singole persone.

Il CORSO

Il corso è strutturato in 3 moduli formativi che prevedono attività di formazione organizzate in 2 sessioni giornaliere, alternando lezioni frontali con laboratori volti a sviluppare creatività, flessibilità e curiosità, quali elementi imprescindibili per l’attivazione di processi empatici volti al superamento dei pregiudizi e a favorire innovazione e cambiamento. Per esempio, il laboratorio “Design Thinking Workshops (against violence)” contempla una serie di attività dedicate alle tematiche della violenza di genere, del bullismo e del cyberbullismo. Il laboratorio denominato “Empaty Lab” cercherà invece di sviluppare la consapevolezza rispetto a processi e dinamiche connessi a discriminazioni e violenze.

Share This