Reddito di cittadinanza: se n’è parlato a Omnibus

Nicola Ferrigni ospite a La7

da | Mar 14, 2018 | News, Press

Le preoccupazioni dell’Europa, ripotate dal ministro dell’economia Pier Carlo Padoan, per la fase di «stallo» in cui si troverebbe l’Italia dopo il voto e le posizioni di Luigi Di Maio e Matteo Salvini in merito al tetto del 3% nel rapporto deficit/Pil hanno fatto da cornice alla puntata di Omnibus in onda mercoledì 14 marzo, dedicata al tema del reddito di cittadinanza.

A discutere con Gaia Tortora di questo argomento, che ha avuto un ruolo centrale nella recente campagna elettorale, il giuslavorista Michel Martone, già viceministro del lavoro e delle politiche sociali nel governo Monti, la deputata di Forza Italia Laura Ravetto, l’esponente del Partito Democratico Edoardo Fanucci, e Nicola Ferrigni, autore con Marica Spalletta del libro “Redditanza. Il reddito di cittadinanza raccontato dai giornali e percepito dai cittadini”.

«Dalla ricerca che abbiamo condotto – ha dichiarato Ferrigni nel corso del suo intervento – emerge una conoscenza, da parte dei cittadini, non affatto superficiale del reddito di cittadinanza e un’adesione nei confronti di questa misura che va oltre l’appartenenza politica e/o il riconoscersi nel Movimento 5 Stelle. Il che è particolarmente significativo se consideriamo che i giornali molto hanno detto di questo tema, ma poco ne hanno parlato. O meglio, lo hanno fatto riportando le opinioni delle diverse forze politiche, ma senza fornire stime, analisi, elaborazioni tecniche sui vantaggi e/o sugli svantaggi della proposta. Ancora una volta, il grande assente del dibattito pubblico italiano risulta essere il tema della valutazione».

Ricerca

Presentazione

Gallery

Potrebbe interessarti…

Suicidi per motivazioni economiche

Il commercio in tempo di crisi

Il welfare aziendale

Share This