Il 24 e 25 maggio la Link Campus University ospiterà la terza edizione di #ProteoBrains, l’evento annuale organizzato dall’Osservatorio “Generazione Proteo” diretto da Nicola Ferrigni. Una “due giorni” in cui i protagonisti saranno le centinaia di studenti provenienti da istituti scolastici di tutta Italia, che avranno la possibilità di dare voce alle loro idee, confrontandosi tra loro e con autorevoli esponenti della società civile su temi di grande attualità.

Il 24 e 25 maggio la Link Campus University ospiterà la terza edizione di #ProteoBrains, l’evento annuale organizzato dall’Osservatorio “Generazione Proteo”diretto da Nicola Ferrigni. Una “due giorni” in cui i protagonisti saranno le centinaia di studenti provenienti da istituti scolastici di tutta Italia, che avranno la possibilità di dare voce alle loro idee, confrontandosi tra loro e con autorevoli esponenti della società civile su temi di grande attualità.

Federica Sasso

Fotografa

Marco Serra

Visual Practitioner

Silvio Peroni

Regista

SMOE

Street Artist

Carmine Leta

Scultore

Lidia Bachis

Pittrice

Giovanni Sassu

Direttore Museo Ferrara

Giacomo Masi

Game Designer – Sceneggiatore

Lucia Baldini

Scenografa di Scena

Il 24 e il 25 maggio prossimi, la Link Campus University ospiterà la terza edizione di #ProteoBrains, l’evento annuale organizzato dall’Osservatorio “Generazione Proteo” diretto da Nicola Ferrigni. Una “due giorni” in cui centinaia di studenti, provenienti da istituti scolastici di tutta Italia, avranno la possibilità di dare voce alle loro idee, confrontandosi tra loro e con autorevoli esponenti della società civile su temi di grande attualità. Obiettivo dell’iniziativa: offrire ai giovani uno spazio per “salire in cattedra”, esprimere opinioni, dubbi, preoccupazioni e speranze, esprimere istanze e formulare proposte da portare poi all’attenzione delle Istituzioni.

Quest’anno, in particolare, i lavori di #ProteoBrains saranno aperti dalla conferenza stampa in cui sarà presentato il Libro Bianco “Generazione Proteo”, in cui sono raccolti 5 anni di attività di ricerca dell’Osservatorio nonché il racconto dell’esperienza di #ProteoBrains. Il volume, curato da Nicola Ferrigni, contiene al suo interno saggi di docenti della Link Campus University nonché il contributo di giovani scrittori italiani, tra cui Franca Cavagnoli, Alessandro Cinquegrani, Alessandro Curioni, Chiara Di Domenico, Shady Hamadi, Gaia Manzini, Filippo Nicosia, Paolo Nori, Alessio Torino.

Nel corso della conferenza stampa Nicola Ferrigni presenterà altresì i risultati del 6° Rapporto di ricerca realizzato dall’Osservatorio “Generazione Proteo”, che quest’anno ha visto intervistati circa 20mila studenti (17-19enni), in rappresentanza dell’intero territorio nazionale.

Alla conferenza stampa, aperta dal Presidente della Link Campus University Vincenzo Scotti, parteciperanno, tra gli altri, Giovanni Alfredo Barbieri, responsabile della Direzione centrale per lo sviluppo dell’informazione e della cultura statistica dell’ISTAT, il Direttore generale dell’Agenzia Nazionale Giovani (ANG) Giacomo D’ArrigoPaolo De Nardis, professore ordinario di Sociologia presso Sapienza-Università di Roma, mons. Andrea Lonardo, direttore dell’Ufficio per la Pastorale Universitaria del Vicariato di Roma, Marco Mancini, Direttore del Dipartimento per la formazione superiore e per la ricerca del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Monica Nanetti, dirigente scolastico dell’ITIS E. Fermi di Roma e presidente del Comitato scientifico dell’Osservatorio “Generazione Proteo”. La conferenza stampa sarà moderata da Piero Schiavazzi.

A seguire, nel pomeriggio del 24 maggio prenderanno avvio i lavori dei tavoli tematici, che in questa terza edizione di #ProteoBrains si focalizzeranno non su “argomenti” bensì su “idee” – Partecipazione, Impegno, Tempo, Relazioni, Ostacoli, Reazioni, Talento, Certezze,Paure, Speranze – cui toccherà ai ragazzi “dare forma” con l’aiuto dei docenti della Link Campus University e di dieci special guest, espressione della cultura dell’immagine: i fotografi Lucia BaldiniFederica Sasso e Frida Miranda Rodriguez, lo street artist SMOE, il game designer Giacomo Masi, il visual practitioner Marco Serra, la pittrice Lidia Bachis, lo scultore Carmine Leta, il direttore del Museo della Cattedrale di Ferrara Giovanni Sassu, il regista Silvio Peroni.

I risultati dei lavori dei tavoli tematici e le “istantanee” che danno forma alle 10 idee di #ProteoBrains saranno presentati nella sessione plenaria conclusiva, in programma a partire dalle ore 11 del 25 maggio, moderata dalla giornalista Rai Annalisa Bruchi.

Federica Sasso

Fotografa

Marco Serra

Visual Practitioner

Silvio Peroni

Regista

SMOE

Street Artist

Carmine Leta

Scultore

Lidia Bachis

Pittrice

Giovanni Sassu

Direttore Museo Ferrara

Giacomo Masi

Game Designer – Sceneggiatore

Lucia Baldini

Scenografa di Scena

Il 24 e il 25 maggio prossimi, la Link Campus University ospiterà la terza edizione di #ProteoBrains, l’evento annuale organizzato dall’Osservatorio “Generazione Proteo” diretto da Nicola Ferrigni. Una “due giorni” in cui centinaia di studenti, provenienti da istituti scolastici di tutta Italia, avranno la possibilità di dare voce alle loro idee, confrontandosi tra loro e con autorevoli esponenti della società civile su temi di grande attualità. Obiettivo dell’iniziativa: offrire ai giovani uno spazio per “salire in cattedra”, esprimere opinioni, dubbi, preoccupazioni e speranze, esprimere istanze e formulare proposte da portare poi all’attenzione delle Istituzioni.

Quest’anno, in particolare, i lavori di #ProteoBrains saranno aperti dalla conferenza stampa in cui sarà presentato il Libro Bianco “Generazione Proteo”, in cui sono raccolti 5 anni di attività di ricerca dell’Osservatorio nonché il racconto dell’esperienza di #ProteoBrains. Il volume, curato da Nicola Ferrigni, contiene al suo interno saggi di docenti della Link Campus University nonché il contributo di giovani scrittori italiani, tra cui Franca Cavagnoli, Alessandro Cinquegrani, Alessandro Curioni, Chiara Di Domenico, Shady Hamadi, Gaia Manzini, Filippo Nicosia, Paolo Nori, Alessio Torino.

Nel corso della conferenza stampa Nicola Ferrigni presenterà altresì i risultati del 6° Rapporto di ricerca realizzato dall’Osservatorio “Generazione Proteo”, che quest’anno ha visto intervistati circa 20mila studenti (17-19enni), in rappresentanza dell’intero territorio nazionale.

Alla conferenza stampa, aperta dal Presidente della Link Campus University Vincenzo Scotti, parteciperanno, tra gli altri, Giovanni Alfredo Barbieri, responsabile della Direzione centrale per lo sviluppo dell’informazione e della cultura statistica dell’ISTAT, il Direttore generale dell’Agenzia Nazionale Giovani (ANG) Giacomo D’ArrigoPaolo De Nardis, professore ordinario di Sociologia presso Sapienza-Università di Roma, mons. Andrea Lonardo, direttore dell’Ufficio per la Pastorale Universitaria del Vicariato di Roma, Marco Mancini, Direttore del Dipartimento per la formazione superiore e per la ricerca del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Monica Nanetti, dirigente scolastico dell’ITIS E. Fermi di Roma e presidente del Comitato scientifico dell’Osservatorio “Generazione Proteo”. La conferenza stampa sarà moderata da Piero Schiavazzi.

A seguire, nel pomeriggio del 24 maggio prenderanno avvio i lavori dei tavoli tematici, che in questa terza edizione di #ProteoBrains si focalizzeranno non su “argomenti” bensì su “idee” – Partecipazione, Impegno, Tempo, Relazioni, Ostacoli, Reazioni, Talento, Certezze,Paure, Speranze – cui toccherà ai ragazzi “dare forma” con l’aiuto dei docenti della Link Campus University e di dieci special guest, espressione della cultura dell’immagine: i fotografi Lucia BaldiniFederica Sasso e Frida Miranda Rodriguez, lo street artist SMOE, il game designer Giacomo Masi, il visual practitioner Marco Serra, la pittrice Lidia Bachis, lo scultore Carmine Leta, il direttore del Museo della Cattedrale di Ferrara Giovanni Sassu, il regista Silvio Peroni.

I risultati dei lavori dei tavoli tematici e le “istantanee” che danno forma alle 10 idee di #ProteoBrains saranno presentati nella sessione plenaria conclusiva, in programma a partire dalle ore 11 del 25 maggio, moderata dalla giornalista Rai Annalisa Bruchi.

Share This